Nota organizzativa Associazione Antenna PON Puglia

Facendo seguito all’ultima assemblea del 22 dicembre e ad alcune domande che sono state poste in quella sede sulle modalità operative della rete regionale, si propongono alcune linee di indirizzo che aiutano a comprendere come si attua il suo funzionamento.

  1. L’assemblea dei sindaci è l’organo di indirizzo e di deliberazione.
  2. L’assemblea si riunirà almeno 4 volte l’anno presso la sede dell’ente capofila. Fermo restante il carattere unitario delle policy assunte dalla associazione fra i comuni per la comunicazione l’informazione e la diffusione dei fondi strutturali in ricerca e innovazione europee,nazionali e regionali, ,questo sarà oggetto dell’accordo PON/POR, così come previsto dal progetto della Rete nazionale delle Antenne pon 2020. Sarà costituito un organo ristretto di coordinamento ( una sorta di giunta) come preparatorio alle assemblea e come organismo di attuazione dell’ assemblea. Un organismo di direzione e tecnico di supporto sarà previsto con regolamento di funzionamento che sarà proposto e successivamente approvato;
  3. Ogni territorio per area omogenea, potrà operare per attuare gli indirizzi e le policy nazionali e regionali che saranno affidate e organizzate al meglio sui territori clusterizzati in modo da organizzare domanda e offerta in ricerca e innovazione e far si che la pubblica amministrazione, le imprese, i cittadini, la ricerca possano convergere e cooperare;
  4. L’assemblea dei comuni Associate con l’ex art 30 del Tuel stabilirà un protocollo d’intesa con le associazioni datoriali aderenti, per stabilire le modalità di collaborazione sui territori e nelle comunità locali;
  5. L’assemblea dei comuni siglerà medesimo atto con il sistema della ricerca pugliese che ha sin qui seguito le attività e le iniziative della antenna pon sui territori per stabilire e sancire una collaborazione operativa;
  6. Le attività di formazione, orientamento,educazione al tema della ricerca e innovazione; le forma di accompagnamento sui territori , verso le imprese e i cittadini e la pubblica amministrazione saranno assicurate attraverso gli accordi citati al punto 4 e 5 e che saranno sostenute nell’ambito dei servizi e delle attività che saranno previste a livello n azionale e regionale.
  7. Le associazioni di sviluppo locale e di cittadini (in ambito sociale, ambientale,socio-economico,ecc) supporteranno le iniziative e i programmi di informazione e di comunicazione saranno promosse dalla amministrazioni locali come soggetti di garanzia del rapporto diretto fra istituzioni e cittadini.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...