Incontro del 19 gennaio 2017

Riunione gruppo di lavoro Antenna Pon puglia presso l’ARTI.

L’incontro è cominciato alle ore 15 introdotto dal responsabile regionale Antenna PON-RI 2020. Dopo un rapido riepilogo della assemblea dei sindaci tenutasi a Brindisi lo scorso 22 dicembre, si è confermato l’obiettivo di arrivare entro la scadenza del 28 febbraio per avviare la fase della costituzione della rete regionale.

I comuni dovranno adempiere a delibere di giunta e successivamente di consiglio per l’adesione,con le indicazioni che sono state date con una scorsa comunicazione.

Entro il 10 Febbraio i Comuni e gli enti territoriali potranno, inoltre ,candidarsi ad essere capofila della associazione fra comuni (oltre a far parte della rete medesima). Attualmente la Provincia di Brindisi si è candidata ad essere ente capofila.

Sono stati introdotti gli argomenti all’ordine del giorno, informando i presenti che è stata inviata al MIUR una relazione sulle attività svolte e sul percorso amministrativo e collaborativo fra gli enti , le pubbliche amministrazione, il partenariato economico sociale, il sistema della università e della ricerca.

Al fine di facilitare il lavoro che si sta svolgendo sui territori e nelle comunità si è proposto di indicare alcune di figure di coordinamento per la costruzione e l’attuazione del programma della antenna PON che si compone di alcuni progetti e alcune aree tematiche legate al PON/POR:

  • Progetto comunicazione e informazione della ANTENNA PON: Smart Citizen – Cisternino (Davide Bruno), Gioia del colle (Giuseppe Zileni);
  • Progetto Aree interne/Monti Dauni:
    • Maria Incoronata Fredella (Associazione log01/Rocchetta Sant’antonio)
    • Andrea Acquaviva (Lega COOP)
    • prof. Grandagliano (UNIFG);
  • Scuola Senza Zaino: Antonella Mitola Scuola primaria di Valenzano
  • Smart communities/aree urbane e perurbane:
    • Porzia Pietrantonio, progetti europei su fondi diretti UE e rapporti
    • ALDA: De Bonis (ISBEM);
  • Agrifood ed economia del mare: Gianluigi Cesari (ricercatore indipendente)
  • Made in Italy Creatività Design: Pasquale Ribezzo (CNA)

Si è passati ad illustrare la scheda proposto dall’ARTI per la individuazione e raccolta dei bisogni al fine di costituire una banca dati, suddivisa per territori e definire, sulla base di questa raccolta, su quali obiettivi tematici e azioni riferite agli strumenti della programmazione europea, nazionale e regionale riferirsi, con particolare attenzione ai PON nazionali e PO fesr regionali. Si è deciso di procedere ad organizzare alcuni incontri sui territori per promuovere questa iniziativa importante per determinare scelte che possano incidere anche sulla stesura di prossimi bandi. Si è aperto il dibattito con numerosi interventi dove sono emersi con chiarezza questi temi:

  • La necessità di avere una banca dati su quanto sino ad ora si è prodotto in termini di progetti finanziati dal miur e dalla regione puglia al fine di avere una anagrafe da cui poter attingere informazioni e risultati sia in riferimento alla programmazione 2007 2013 che rispetto alla nuova;
  • SI è STABILITO DI TENERE IL 17 FEBBBRAIO UNA INIZIATIVA A ROCCHETTA SANT’ANTONIO (Monti Dauni) con la partecipazione dei sindaci dei Monti Dauni , del MIUR,della Regione Puglia.L’ iniziativa sarà coordinata da Maria Incoronata Fredella ,Ricercatrice dell’ UNIVERSITA’ del Sannio e delegata del comune di Rocchetta.
  • Di mettere a punto un calendario fra gennaio e febbraio per fare questa ricognizione dei fabbisogni che pensiamo si possano tenere per area territoriale a Manfredonia, Molfetta, Gioia del colle, Bari,Rutigliano/adelfia,Altamura/gravina, Laterza, Grottaglie, Gallipoli. Si procederà a contattare i comuni per definire le date e stabilire il programma esatto degli incontri.
  • Si è insisitito negli interventi ,della necessità di definire un diverso paradigma per approcciare il tema della innovazione e della ricerca con una visione sociale aperta ai territori e alle comunità e in questa direzione sia il delegato dell’università di Foggia che del rappresentante dell’Università di Bari hanno confermato la volontà di attuare la terza missione.

L’incontro si è chiuso alle ore 17.30 circa.

Il Comune di Altamura e Adelfia attraverso i loro assessori presenti all’incontro hanno manifestato la volontà di aderire alla rete regionale.

** ENTRO LA FINE DI FEBBRAIO 2017 SARA’ CONVOCATA UNA ASSEMBLEA GENERALE DEI COMUNI PER L’APPROVAZIONE DELL’ATTO COSTITUTIVO E STATUTO DELLA COSTITUENDA ASSOCIAZIONE. **

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...